Report Ferrara Busker 2014

Altro articolo, altro report! Questa volta siamo a Ferrara e sono gli ultimi giorni di Agosto ovviamente siamo al Ferrara Busker Festival, la più grande manifestazione mondiale dedicata agli artisti di strada. Questo è sicuramente l’evento a cui sono più affezionato e cerco di non perdermi un edizione dal lontano 2005. Quest’anno il tempo è stato tiranno ma sono riuscito a fare una capatina Venerdì 29 Agosto e portarvi a casa un pò di foto. In una sera non sono riuscito ad assistere a tutte le esibizioni e visto che gli artisti erano tanti ho deciso di citare solo quelli che mi sono piaciuti di più.

Per cominciare due strumentisti da paura;

Peter Pik un guitarhero direttamente dalla terra dei canguri, maestro della sei corde dalla indiscutibile versatilità tecnica in grado di suonare qualsiasi genere musicale. Ha arrangiato una “Nothing else matters” dei Metallica in acustico che mi è rimasta nel cuore (grande Peter sei uno di noi).

Il secondo è Dario Rossi che porta in giro per le piazze italiane ed europee (tra le quali impossibile non citare Piccadilly Circus a Londra) il suo progetto Dario Rossi Live Percussion. Insegnante di batteria presso la scuola d’arte e musica di Frattocchie strega il pubblico con esibizioni infuocate su una batteria non del tutto convenzionale composta da padelle, secchi e lamiere.

Non ho apprezzato la presenza di molti gruppi cover che a mio parere poco hanno a che fare con il tema del festival. Ma proseguiamo con la buona musica, i prossimi due artisti sono collegati solo dal particolare strumento che suonano.

TribalNeed progetto solista di Riccardo Moretti che combina i suoni ancestrali del didgeridoo, strumento aborigeno australiano, con sintetizzatori e loop elettronici. Un viaggio sonoro capace di portare l’ascoltatore in trance, consigliato agli amanti del omonimo genere musicale.

Gli ultimi solo in scaletta no per importanza sono i Matsumoto Zoku infatti qui mi sbilancio e dico che sono il gruppo che più mi ha colpito di tutto il festival. Arrivati dall’altro capo del mondo dal Giappone uniscono didgeridoo, halo(due semisfere appiattite in acciaio temperato che unite gli conferiscono la tipica forma lenticolare, esteticamente sembra un ufo) e beatbox. La fusione di antico e moderno è riconoscibile non solo dalla scelta degli strumenti ma anche nelle sonorità; quelle potenti e tribali del didgeridoo e quelle più calme e armoniose dell’ Halo sembrano provenire da due epoche differenti. Per me sono stati una grande scoperta vi consiglio caldamente di andare a cercare alcuni loro video o canzoni.

Per chiudere volevo citare la nuova band di un carissimo amico non solo mio ma di tutto il collettivo Scaglie di Rumore, “El Tega”. Contrabbassista del gruppo Psychobilly Patavino Green Moon Sparks si presenta al Ferrara Busker Festival con i The Pexion, trio Gypsy punk anche se è più rappresentativo Rock-Epilettico come amano definirsi loro. Ma guarda te se dovevo andare fino a Ferrara per trovare un gruppo di Padova!

Ne approfitto per fare marchetta e annunciarvi che i sopracitati The Pexion suoneranno il 24 Ottobre al Pnx Bar in via Giovanni Battista Tiepolo 11, Padova.

New Hot Trio

New Hot Trio

Neutral Ground Brass Band

Neutral Ground Brass Band

Neutral Ground Brass Band

Neutral Ground Brass Band

4

Matsumoto Zoku

Matsumoto Zoku

Matsumoto Zoku

Matsumoto Zoku

Dario Rossi Live Percussion

Dario Rossi Live Percussion

Peter Pik

Peter Pik

Peter Pik

Peter Pik

10

Argonauti

Argonauti

12

Associazione musicale San Martino incoronata di Vasto

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

The Pexion

The Pexion

"El Tega" & "Scaglie di Rumore"

“El Tega” & “Scaglie di Rumore”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...